• 0
    Il tuo carrello è vuoto

Quel che forse non sapevi su Leonardo da Vinci

Quel che forse non sapevi su Leonardo da Vinci

21/11/2019

Sono tantissime le curiosità sulla figura di Leonardo da Vinci, ma gli scienziati continuano a rivelarci delle informazioni su questo genio ed oggi abbiamo raccolto alcune notizie che forse non conosci.

Fu uno dei primi a “smascherare” i chiromanti

Si sa che per i suoi studi Leonardo spesso ispezionava i cadaveri ed è proprio osservando le mani delle persone morte che Da Vinci si convinse del fatto che i chiromanti in realtà “inventavano”. Infatti, analizzando le mani delle persone decedute allo stesso momento egli notò che le linee della vita erano diverse tra una persona e l’altra.

Intuì a cosa serve realmente il cuore

Nell’epoca in cui ha vissuto Leonardo si pensava che la funzione del cuore fosse quella di scaldare il sangue, ma il pittore scoprì che in realtà questo organo funzionava da “pompa”.

La Gioconda non è stata portata in Francia dai napoleonici, ma da Leonardo

Per decenni si è pensato che a portare la Gioconda in Francia fossero stati i napoleonici, ma la verità è che è stato proprio Leonardo Da Vinci a portare il quadro in Francia ed in cambio il re Francesco I gli ha dato 4000 scudi, ovvero due anni di stipendio.

Era vegetariano

Leonardo Da Vinci non solo era un vegetariano convinto, ma amava tantissimo gli animali e spesso li liberava per evitare che venissero venduti nei mercati e poi uccisi.

Amava sperimentare

Leonardo Da Vinci amava sperimentare tecniche diverse di pittura e non solo. Spesso le sue prove non davano i risultati sperati oppure non duravano a lungo, come successe nel caso dell’affresco in cui dipinse l’Ultima Cena, lavoro che si deteriorò e che ha richiesto diversi ritocchi, ma talvolta le sue intuizioni erano geniali.

Scriveva da destra a sinistra

Una delle curiosità più interessanti sulla vita di Leonardo Da Vinci riguarda il suo modo di scrivere. Dalle numerose bozze e studi che sono stati ritrovati si evince in maniera chiara che il pittore scriveva utilizzando uno stile speculare, ovvero scriveva da destra a sinistra. Per questa sua particolarità era stato criticato a lungo, ma a quanto pare si trattava di una cosa abbastanza comune tra i mancini.

Amava raccontare barzellette

A quanto pare Leonardo amava raccontare barzellette, era bravo anche in questo e sembra che preferisse le barzellette “sconce”.

Ha scoperto a cosa servono gli anelli degli alberi

È stato Leonardo Da Vinci a scoprire che gli anelli degli alberi rappresentavano l’età della pianta. Questa sua scoperta importante in tempi recenti ha dato vita ad una nuova scienza che permette di studiare i cambiamenti climatici e capire diversi aspetti sul passato legati al clima.

Era molto ambizioso

Leonardo Da Vinci aveva tantissimi progetti in mente e per poterli realizzare cercava degli sponsor tra le persone abbienti dell’epoca. Tra questi ricordiamo Ludovico il Moro che finanziò diversi progetti del genio fiorentino, tra cui alcune opere belliche. Tuttavia, non sia sa con certezza quante opere riuscì a realizzare.

Articolo a cura di: Aurora Caraman