• 0
    Il tuo carrello è vuoto

Franz Marc: uno dei più importanti esponenti dell’espressionismo tedesco

Franz Marc: uno dei più importanti esponenti dell’espressionismo tedesco

29/10/2019

Nato a Monaco di Baviera l’8 febbraio 1880, Franz Marc è figlio del pittore Wilhelm Marc e di Sophie Maurice. Insieme al fratello Paul, Franz riceve una formazione calvinista molto severa e per un periodo desidera diventare pastore, idea che abbandona dopo poco.

Gli studi ed i viaggi

Nel 1899 inizia gli studi di filosofia presso l’Università Ludwig Maximilian di Monaco, ma nel 1900 la lascia per studiare pittura presso l’Accademia delle Belle Arti di Monaco.

In seguito, parte per diversi viaggi, inizia a dipingere soprattutto ritratti e paesaggi, per poi abbandonare l’accademia in cui studia.

Nel 1910 Marc decide di lasciare Monaco per trasferirsi a Sindelsdorf dove conosce August Macke e Bernhard Koehler, un collezionista che compra diversi dipinti di Marc.

Sempre nel 1910 Franz Marc tiene la sua prima mostra a Monaco, occasione che gli permette anche di conoscere Kandinsky e Jawlensky.

Nel 1911, insieme a Wassily Kandinsky fonda il gruppo artistico e l’almanacco “Il cavaliere azzurro” (Der Blaue Reiter), e nello stesso anno incontra la donna che diventerà sua moglie, la pittrice Maria Franck.

In seguito, partecipa a diverse mostre e visita anche una mostra dedicata al futurismo, ma nel 1914, quando scoppia la guerra, Franz decide di arruolarsi come volontario, ma sfortunatamente, proprio il giorno prima di essere esentato per meriti artistici l’artista è colpito da due schegge di granata e perde la vita. Inizialmente viene sepolto a Gussainville, ma nel 1917, sua moglie decide di trasferire le spoglie del defunto marito a Kochel am See, dove riposano tutt’ora.

Stile artistico

L’intento dell’artista è quello di “animalizzare l’arte”, quindi analizza dettagliatamente ogni dettaglio interno degli animali. Desidera mostrare al mondo il modo in cui gli animali vedono tutto ciò che li circonda invece di creare opere che mostrano come noi vediamo il mondo. Inoltre, dà una grandissima importanza al colore ed afferma che la maggior parte dei tedeschi sbagliano a riprodurre i colori che gli oggetti assumono sotto la luce, in quanto non sono i veri colori. Il blu ed il giallo sono i colori che preferisce e che si possono osservare nella maggior parte dei quadri.

Opere di Franz Marc

Nei suoi dipinti Franz dipinge prevalentemente animali che per lui hanno un significato particolare ed inizialmente è influenzato dallo stile di Van Gogh, mentre in seguito le sue opere sono influenzate dall’Orfismo parigino.

Ecco le sue opere più famose:

Cane accucciato sulla neve - 1910/1911

Cervi sulla neve - 1911

Cavallo blu I - 1911

Mucca gialla - 1911

I grandi cavalli azzurri - 1911

Volpe blu e nera - 1911

Il sogno - 1912

Destini di animali - 1913

Sotto la pioggia - 1913

Diversi quadri realizzati da Franz Marc appartengono a collezioni private, mentre tantissimi sono custoditi nei musei di tutto il mondo: al Walker Art Center di Minneapolis, al Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid, alla Städtische Galerie im Lenbachhaus di Monaco, al Solomon R.Guggenheim di New York, ecc.

Articolo a cura di: Aurora Caraman