• 0
    Il tuo carrello è vuoto

Edgar Degas: il pittore che racconta la vita moderna parigina

Edgar Degas: il pittore che racconta la vita moderna parigina

20/09/2019

Nato nel 1934 a Parigi, Edgar Degas fa parte del gruppo degli impressionisti dell’epoca in cui militano anche Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Paul Cézanne, Mary Cassatt, Camille Pissarro, ecc. Considerando l’ostilità iniziale verso gli impressionisti, questi artisti si uniscono e formano una società anonima per poter mostrare i loro lavori all’aperto e Degas è uno dei pionieri di questo gruppo.

Nudi femminili, ballerine e cavalli sono i principali soggetti delle sue più grandi opere, lavori in cui l’artista racconta le sue passioni e la vita moderna parigina. Amante della bella vita, l’artista adora trascorrere del tempo all’ippodromo, partecipare agli incontri che si tengono nei caffè parigini, frequentare il teatro, ecc.

Ad influenzare maggiormente le opere dell’artista è l’invenzione della fotografia. Per Edgar Degas la fotografia è utilissima per lo studio del movimento e questa innovazione tecnologica lo spinge a voler fissare l’espressione del moto dei corpi in maniera istantanea. Segue un periodo in cui l’artista studia, crea ritratti e diverse composizioni storiche, inoltre allarga i suoi orizzonti ed inizia a ritrarre donne che svolgono anche semplici attività quotidiane.

Una delle sue passioni più grandi è l’opera, infatti è un assiduo frequentatore del Teatro dell’opera di Parigi, dove passa tanto tempo anche dietro le quinte. Qui scopre nuovi soggetti che non tarda a ritrarre con la sua nuova tecnica ispirata al funzionamento della macchina fotografica. Un esempio di questo stile è l’Étoile, dove la ballerina viene rappresentata in equilibrio, posizione che trasmette la spontaneità dei movimenti, l’istantanea di un momento che viene riprodotto su tela. Anche in altri quadri le ballerine sono i soggetti principali e spesso questa tecnica pittorica è ben visibile.

I cavalli sono un’altra passione di Edgar Degas. Egli li considera affascinanti e inizia a dipingerli, creando diversi quadri dedicati a questi animali meravigliosi. Insieme al suo amico Manet (che, come Edgar appartiene all’alta società francese) frequenta gli ippodromi e si lascia ispirare dalle scene che vede per creare quadri unici.

Infine, ci sono i nudi tra i suoi soggetti preferiti, donne che nelle sue opere vengono rappresentate in posizioni eleganti, mentre una delle opere più enigmatiche in assoluto firmate da Edgar Degas è “The Rape”, definita anche come “la più teatrale delle composizioni della vita moderna”. In questo dipinto c’è una scena intrigante che raffigura una donna seminuda in una camera da letto ed un uomo sulla porta. Nonostante ci siano diverse versioni sul significato di quest’opera rimane un mistero cosa volesse rappresentare realmente il pittore e nessuna versione è stata accettata universalmente.

Luci perfette, rappresentazioni fantasiose che sembrano reali, scene della vita quotidiana di quell’epoca nella capitale francese e le passioni del pittore sono rappresentate in maniera eccellente nelle opere di Edgar Degas. Particolare attenzione va prestata soprattutto al gioco di luce ed ombre che il pittore utilizza sapientemente in ogni suo lavoro e che rappresentano perfettamente la corrente impressionista che contraddistingue il periodo i cui opera questo straordinario artista.

Articolo a cura di: Aurora Caraman