• 0
    Su cesta está vacía

Agostina Segatori: la modella di Vincent Van Gogh ed Édouard Manet

Agostina Segatori: la modella di Vincent Van Gogh ed Édouard Manet

26/11/2019

Nata ad Ancona il 9 ottobre 1841 e deceduta a Parigi il 3 aprile 1910, Agostina Segatori è stata una modella italiana che ha posato per diversi artisti: Jean-Baptiste Camille Corot, Édouard Joseph Dantan, Jean-Léon Gérôme, Eugène Delacroix, Édouard Manet e Vincent Van Gogh. 

Non solo, la modella italiana è famosa anche per essere stata la proprietaria del Café du Tambourin di Parigi. 

La fama di Agostina Segatori

Dell’infanzia e dell’adolescenza di Agostina Segatori non si hanno notizie, in quanto la donna diventa nota dal momento in cui inizia a posare nel 1860, a Parigi. Il primo a sceglierla come modella è Manet, poi posa per Jean-Baptiste Corot ed in seguito, nel 1873 conosce il pittore parigino Edward Dantan con cui inizia una relazione tempestosa che si protrae fino al 1884. Durante questa relazione la donna ha anche un figlio dal pittore.

Come anticipato, Agostina è anche proprietaria del Café du Tambourin, locale situato al civico 62 di Boulevard de Clichy a Parigi. A quanto pare è proprio qui che Van Gogh conosce la donna.

La relazione tra Vincent Van Gogh e Agostina Segatori

Durante la permanenza di Van Gogh a Parigi il pittore dunque incontra la modella italiana e, secondo quanto emerge, i due intrattengono una relazione nella primavera del 1887. Durante il periodo in cui vive a Parigi, tra Van Gogh e la modella c’era poca corrispondenza, in quanto Vincent vive con suo fratello Theo, ma nonostante questo il pittore olandese nomina la donna in due lettere. 

Non solo, il pittore Émile Bernard, amico stretto di Van Gogh, in un articolo parla della relazione tra l’artista olandese e Agostina Segatori. A quanto pare i due sono particolarmente legati e Van Gogh, oltre a farle 2 ritratti, realizza anche diversi nudi ad olio in cui è rappresentata la donna. Inoltre, è proprio la Segatori ad organizzare presso il suo locale la prima esposizione in cui Van Gogh espone diverse sue opere, capolavori che la donna trattiene dopo la separazione consensuale dall’artista, nel 1887. 

La donna in seguito deve affrontare diversi problemi finanziari, perde il suo cafè e poco dopo, nel 1910 muore.

I ritratti più importanti di Agostina Segatori

Tra le opere più famose in cui troviamo ritratta la modella italiana c’è il capolavoro di Manet intitolato “Agostina, L’italienne”, datato 1866. Attualmente questo lavoro di Manet fa parte di una collezione privata e si trova a New York.

Un altro ritratto importante è stato realizzato proprio da Van Gogh, nel 1887 e si intitola “L’italiana”, lavoro conservato oggi a Parigi presso il Musée d’Orsay, lavoro realizzato con una tecnica ispirata alle stampe giapponesi ma adattato allo stile personalissimo del pittore olandese. Invece l’altro ritratto, “Donna al Cafè Le Tambourin” in cui la modella è seduta ad uno dei tavoli del suo locale oggi è conservato nel Museo Van Gogh di Amsterdam, dove in totale si possono ammirare più di 200 dipinti realizzati dal pittore olandese. 

Articolo a cura di: Aurora Caraman